lo stesso te.

Certe domande è meglio neanche porsele che poi a rispondersi c’è da farsi solo male.

Vai avanti a muso duro e prendi quel che viene, illuso disilluso che sia davvero quel che cerchi.

Se poi i programmi eran diversi lo sai solo tu.

Sorridi al mondo mostrando il viso comico e con le lacrime vai a diluire il sangue.

Non finiranno mai le notti insonni eterne più del giorno ché il tempo vola

è sul tuo viso che conti gli anni ad uno ad uno

dai segni agli angoli degli occhi.

Sarà il tempo dei tormenti che amplifica le immagini

E poi, sopito il tuo dolore, regolerai il respiro, il battito del cuore

Certe domande non le ricorderai che le risposte le avrai lasciate ad altri.

Sarà più facile tenere il tempo guardando indietro e tutto quel che è stato.

Ora lo sai che quel che hai avuto è stato solo quello che hai voluto.

hai smesso di diluire il sangue e il viso comico non lo indossi più

ti guardi e finalmente vedi quel che sei.

 

M. B.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...