08-03-2021

Sono felice di essere donna quando cucino e mi riesce tutto squisito, 
quando guardo con orgoglio i miei figli e li vedo felici, 
quando la casa è in ordine e pulita, 
quando leggo ammirazione e il rispetto negli occhi di colleghi e conoscenti, 
quando mi concedo un sabato pomeriggio di noia rigenerante in solitudine, 
quando il tempo scalfisce il mio viso e consolida le mie sicurezze, 
quando mi soddisfa un fiore che sboccia, una tenera foglia che spunta da un ramo secco, un gatto si struscia sulla mia gamba o un cane mi fa le feste,
quando mi regalano un fiore e qualcuno mi usa una cortesia,
quando mi sento libera di cambiare idea, di dire no, di non accettare compromessi e pretendo rispetto, e non mi interessa dare di più, fare meglio, perché chi non mi apprezza mi perde.
Sono felice di essere donna quando mi sento amata.
Quando mi sento amata.
Buona festa delle donne a tutte le donne.

M.B.

La ballata delle paure

La ballata delle paure
Se hai paura di cadere: siedi a terra
Se hai paura dell’abbandono: lascia.
Se hai paura della solitudine: isolati.
E allora se hai paura di amare: ama. Ama come non hai amato mai. Come amano i bambini: con l’anima e il corpo. Come amano i pazzi: senza regole, come amo io: senza fine.
Se hai paura del buio: spegni tutte le luci.
Se hai paura del domani: fai progetti.
Se hai paura del prossimo: tuffati fra la folla,
E allora se hai paura di amare: ama. Ama come non hai amato mai. Come amano i bambini: con l’anima e il corpo. Come amano i pazzi: senza regole, come amo io: senza fine.
Se hai paura delle delusioni: deludi.
Se hai paura dei demoni: travestiti.
Se hai paura del vuoto: buttati
E allora se hai paura di amare: ama. Ama come non hai amato mai. Come amano i bambini: con l’anima e il corpo. Come amano i pazzi: senza regole, come amo io: senza fine.
Ama

M.B.